Seleziona una pagina

Aggiornamento PEI PES PAV

Chi deve/può frequentare il corso:

Il corso è destinato agli installatori e manutentori elettrici, addetti ai quadri, artigiani, e tutti gli operatori che possono essere esposti a rischi elettrici (ad esempio: gestori di centrali termiche).

Attestato:

L’attestato verrà rilasciato alla fine dell’ultima lezione a coloro che avranno frequentato almeno il 90% del monte ore.

Al termine del corso verrà inviata al datore di lavoro, o al responsabile di settore interessato, una lettera accompagnata dagli Attestati di partecipazione e dagli elaborati (verifiche di apprendimento) compilati dai partecipanti.

Tali elaborati, che riportano le risposte corrette e quelle errate, forniranno al datore di lavoro un quadro preciso in merito ai risultati della partecipazione al corso.

Il datore di lavoro, sulla base degli altri elementi già in suo possesso (grado di esperienza nei lavori su impianti elettrici fuori tensione o in prossimità, e/o su impianti elettrici in bassa tensione sotto tensione, affidabilità della persona, senso di responsabilità, capacità di coordinamento di altre persone, ecc.) conferirà, ai sensi della Norma CEI EN 50110-1 – e della Norma CEI 11-27 IV° edizione – per iscritto -il riconoscimento di Persona esperta (PES) o di Persona avvertita (PAV), nonché l’attestazione della “Idoneità” (PEI) a svolgere lavori “sotto tensione su impianti a bassa tensione”.

Lo stesso (attribuzione di incarico) vale anche nel caso in cui sia il titolare stesso a partecipare al corso.

PROGRAMMA DEL CORSO

Modulo 1 – Contestualizzazione giuridica
Durata 1 ora
Contenuti: legislazione in materia di sicurezza dei lavori elettrici. Il DLgs. 81/08 e la cultura della sicurezza

Modulo 2 – Aspetti tecnici
Durata 4 ore
Contenuti: richiami di elettrotecnica, classificazione dei sistemi elettrici in base alla tensione ed in base al sistema di collegamento a terra, protezione dai contatti diretti, indiretti e dalle sovracorrenti, tensioni di contatto e di passo. Sezionamento e comando degli impianti utilizzatori. Cenni sulle sovratensioni e sui metodi di protezione. La sicurezza elettrica in condizioni ambientali particolari. Esame delle norme CEI 64-8 e CEI 11-1. Cenni sull’esposizione umana ai campi elettromagnetici.

Modulo 3 – Primo soccorso
Durata 3 ore
Contenuti: shock elettrico ed effetti dell’arco elettrico. Effetti fisiologici della corrente elettrica sul corpo umano. Indicazioni sul primo soccorso a persone colpite da shock elettrico. Il BLS (Basic Life Support).

Modulo 4 – Sicurezza sul lavoro – lavori elettrici
Durata 6 ore
Contenuti: Le norme di riferimento per l’esercizio degli impianti elettrici (EN 50110-1, EN 50110-2, CEI 11-27). Ruoli e responsabilità delle persone coinvolte in lavori elettrici secondo CEI 11-27. La valutazione del rischio negli ambienti di lavoro, le condizioni ambientali. Stesura di un piano di lavoro e di sicurezza. Trasmissione delle informazioni tra le persone interessate ai lavori. Scelta ed utilizzo dei DPI per lavori fuori tensione o in prossimità. Marcatura CE e conservazione dei DPI.
Lavori elettrici in BT: criteri per l’esecuzione dei lavori, preparazione del cantiere, criteri di sicurezza. Procedure per l’effettuazione dei lavori fuori tensione. Procedure per l’effettuazione di lavori in prossimità.
Lavori elettrici sotto tensione in BT: criteri generali di sicurezza, caratteristiche dei componenti elettrici e metodologie di lavoro. Principi di sicurezza. Preparazione del cantiere, metodi per l’esecuzione dei lavori sotto tensione in sicurezza.

Iscrizione pagamento e fatturazione

Una volta ricevuta la conferma dell’iscrizione procederete al pagamento del corso.
La ricevuta del bonifico dovrà essere inviata alla mail: gestione.sicurezza@apiform.to.it
Successivamente verrà emessa fattura.

 Le COORDINATE BANCARIE per il pagamento sono:
API FORMAZIONE S.C.R.L.
CREDEM BANCA
C.so Francia 16, 10143 Torino
IBAN: IT21V0303201002010000002745
Nella descrizione bonifico: cognome e nome partecipante

Cancellazione del corso
Qualora non si raggiunga il numero minimo di allievi, Api Formazione si riserva la facoltà di annullare il corso, di darne tempestiva comunicazione e di rimborsare interamente la quota versata.

Rinuncia
La presente iscrizione, autorizza Api Formazione ad emettere fattura indipendentemente dall’effettiva partecipazione, salvo rinuncia entro il termine indicato. Oltre i termini di rinuncia verrà trattenuto il 30% dell’importo, il restante 70% potrà essere utilizzato per la partecipazione ad altri corsi entro l’anno solare. Nel caso l’allievo non si presenti il giorno stabilito senza avere avvisato, verrà addebitato l’intero importo del corso.

La richiesta di spostamento dell’allievo ad un’edizione successiva e da ritenersi comunque una rinuncia.

Attestato
Il rilascio dell’attestato di frequenza è subordinato alla regolare frequenza del corso.
Gli attestati verranno recapitati in PDF tramite e-mail.

Richiesta documentazione corso
Per la compilazione di: registri aggiuntivi, c.v. docenti, copie di test di verifica, argomenti trattati, certificazioni di presenza e/o altra documentazione l’azienda dovrà provvedere a farne richiesta via mail o tramite il proprio dipendente durante lo svolgimento del corso.

INFORMAZIONI E COSTI

INIZIO DEL CORSO:

01/12/2020

DURATA DEL CORSO:

4 ore

CALENDARIO DEL CORSO:

01/12/2020 dalle 09:00 alle 13:00

Rinuncia gratuita fino alle 23:59 del 25 novembre 2020

RIVOLTO A:

Il corso è destinato agli installatori e manutentori elettrici, addetti ai quadri, artigiani, e tutti gli operatori che possono essere esposti a rischi elettrici (ad esempio: gestori di centrali termiche).

POSTI ANCORA DISPONIBILI:

SI

ATTESTATO:

si

COSTO DEL CORSO:

ASSOCIATI:

90 + iva Euro

NON ASSOCIATI:

100 + iva Euro

AGEVOLAZIONI:

AGGIORNAMENTI SUL CORSO

Mantenimento e revoca dell’idoneità personale
L’idoneità ad eseguire lavori sotto tensione deve essere mantenuta con la pratica o con successivi addestramenti. La validità dell’autorizzazione al lavoro sotto tensione deve essere rivista ogniqualvolta è necessario, in accordo con il livello d’idoneità della persona interessata. E’ comunque buona norma riesaminare l’idoneità con cadenza annuale.

Per quanto riguarda la formazione, in assenza di indicazioni specifiche nelle norma CEI 11-27, si ricorda che l’art. 37 del D. Lgs 81/08 prevede che la formazione sia ripetuta in relazione all’evoluzione dei rischi o all’insorgenza di nuovi rischi e comunque in analogia con la periodicità indicata per l’aggiornamento dei lavoratori che è quinquennale.

FAQ

SEGUI IL TAG:

VOTA:

Rate !

Dove trovarci

Iscriviti alla newsletter

Attività

Sicurezza

Sicurezza

Esplora

Apprendistato

Apprendistato

Esplora

Corsi

corsi

Esplora

Lavoro

Lavoro

Esplora

Consulenza

consulenza

Esplora